DONA ORA

Tipi di sovvenzioni che possono essere erogate alla CARF Foundation

Lavoriamo affinché nessuna vocazione vada persa e affinché i seminaristi, una volta ordinati sacerdoti, possano trasmettere nel loro lavoro pastorale tutta la luce, la scienza e la dottrina ricevuta. Grazie ai nostri benefattori, aiutiamo la formazione dei sacerdoti, diffondiamo il loro buon nome e preghiamo per la loro fedeltà e per le vocazioni.

Ci sono diversi modi in cui la Fondazione CARF può aiutare i seminaristi:

Dona online ai seminaristi

Un modo rapido e sicuro per aiutare i seminaristi, sostenere il seminario e finanziare la loro formazione. Da qualsiasi luogo, semplicemente con il suo dispositivo mobile, può effettuare una donazione seguendo alcuni semplici passaggi. Selezioni l'importo che desidera donare e se desidera fare una donazione unica o ricorrente. Molti seminaristi dipendono da questo atto di generosità per completare i loro studi.

Dona lo Zaino del Vaso Sacro

Con la sua donazione di 600 euro, potrà aiutare i seminaristi che stanno per essere ordinati con uno zaino Sacro Vessillo che contiene tutte le informazioni necessarie. oggetti liturgici necessario per impartire i sacramenti e celebrare la Santa Messa ovunque si trovi.

Pregherà per voi per il resto della sua vita, e voi saprete chi è e in quale Paese svolgerà il suo lavoro pastorale, per raccomandargli di essere santo e fedele alla sua vocazione.

Donazioni in natura

Un altro modo per aiutare i seminaristi nella loro formazione è fare donazioni in natura. Le donazioni in natura sono quelle in cui, invece di donare denaro, il benefattore contribuisce con determinati beni: gioielli, orologi, opere d'arte...

Nella maggior parte dei casi, si tratta di beni di valore di cui il donatore sa già che non godrà, e ritiene che saranno più utili se sosterranno una nobile causa. I beni saranno valutati in modo professionale e, una volta messi all'asta, il denaro che porteranno a sostegno della vocazione dei seminaristi sarà deducibile dalle tasse.

Dona lasciti e testamenti per formare seminaristi.

Questa disposizione testamentaria è una procedura che favorisce un'istituzione senza scopo di lucro, come la CARF Foundation. Il suo eredità di solidarietà è un impegno per il futuro e un modo per perpetuare il lavoro della sua vita negli altri: continuare a sostenere i seminaristi e i sacerdoti diocesani nei cinque continenti. Per farlo, non deve far altro che decidere, sotto forma di testamento o come parte di un lascito solidale, il suo desiderio di aiutare i seminaristi attraverso la Fondazione CARF.

Seminari internazionali con cui collabora la Fondazione CARF

Sotto l'ispirazione e l'incoraggiamento di San Giovanni Paolo II, il Beato Alvaro del Portillo ha avviato l'attività della Fondazione CARF nel 1989 per aiutare i seminaristi e i sacerdoti diocesani. Attualmente, più di 800 vescovi dei cinque continenti richiedono ogni anno posti e borse di studio per i loro seminaristi e sacerdoti presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma e presso le Facoltà di Studi Ecclesiastici dell'Università di Navarra.

La Fondazione CARF collabora con due seminari internazionali, due collegi sacerdotali e tre collegi, in modo da poter accogliere i seminaristi di tutto il mondo che vengono in Europa per prepararsi alla loro formazione.

  • Seminario Internazionale Sedes Sapientiae: eretto a Roma dalla Santa Sede nel 1991. Può ospitare 85 seminaristi residenti e i loro formatori. Occupa l'ex Conservatorio di San Pasquale Baylon, a Trastevere, molto vicino a San Pietro e all'Università Pontificia. Sostegno al seminario.
  • Seminario internazionale BidasoaIl centro è stato eretto a Pamplona dalla Santa Sede nel 1988. Ha una capacità di 100 residenti e dieci formatori. Attualmente occupa un edificio moderno a Cizur Menor, vicino al campus dell'Università di Navarra.
  • Altomonte y Tiberino: collegi sacerdotali che si trovano a Roma. Dispongono di strutture moderne e di oltre un centinaio di posti per i sacerdoti che studiano presso la Pontificia Università della Santa Croce.
  • Echalar, Aralar e Albáizar: L'Università di Navarra dispone di alcuni padiglioni di residenza situati a Pamplona, che insieme al padiglione di residenza Los Tilos, ospitano più di 130 studenti che provengono da tutto il mondo per studiare nelle Facoltà Ecclesiastiche dell'Università di Navarra.

Dobbiamo essere grati a Dio per i sacerdoti. Non smettiamo di pregare per loro o di collaborare al loro ministero. Chiediamo al Signore di continuare a darci molti buoni sacerdoti, perché il lavoro è abbondante e le vocazioni sono scarse. Cominciamo ad aiutare i seminaristi e a sostenere i seminari, affinché non manchino i sacerdoti che, nel nome di Cristo, si prendono cura del popolo di Dio.